Sono felice di aver vissuto questa esperienza a Madrid e grato a chi me ne ha dato l’occasione

“Sono tornato dal mio Erasmus+Tirocinio a Madrid qualche mese fa ed ho passato molto tempo a valutare la mia esperienza. Forse il periodo non si è rivelato uno dei migliori per viaggiare ma, nonostante ciò, non ho alcun ripensamento e mi è solo dispiaciuto dover tornare una settimana prima del previsto a causa della pandemia.

Durante il periodo trascorso all’estero ho avuto modo di farmi le ossa in una realtà professionale di ottimo livello, mettendomi in gioco ed acquisendo nuove abilità tramite svariate esperienze sul campo. Ho incontrato persone disponibili nel darmi una mano e nel farmi sentire a mio agio, professionisti che mi hanno insegnato molto sia nell’ambito lavorativo che umano.

Ho avuto anche svariate occasioni di crescita personale e mi sono dovuto arrangiare in un paese straniero, gestendo il mio tempo e le mie risorse per poter chiamare “casa” anche un piccolo appartamento nella capitale. Ho dovuto esercitare lo spagnolo immergendomi direttamente nella cultura iberica ed utilizzandolo “sul campo”, forse il modo più efficace per imparare una lingua.

Insomma, mi sento fiero di me stesso per aver affrontato e superato questa grande sfida al massimo delle mie capacità, mettendocela tutta e traendone il meglio per me stesso.

Mi è piaciuto molto passeggiare lungo i grandi viali di Madrid, all’ombra dei suoi palazzi maestosi, attraversando barrios variopinti come Quecha o Malasaña. Oltre alle decine di musei, monumenti e centri culturali, come quello in cui ho lavorato, era bello bere una caña e mangiare qualche tapas in uno dei numerossissimi bar e locali, popolati da persone festose provenienti da ogni parte del mondo. Insomma, grazie a questa città e ai moltissimi stimoli che offre ho potuto aggiungere un’altra perla in quella collana di trascorsi che chiamiamo vita. Sarò sempre felice di aver potuto vivere questa esperienza e grato a chi me ne ha dato l’occasione.

!Siempre te llevaré en mi corazón Madrid, gracias por todo¡ ❤️ 💪”

Nicolò, studente si Scienze Filosofiche
Instagram: @nico.lobello

Abbiamo accettato la sfida e applicato le nostre conoscenze di marketing a un problema reale

“Durante il corso di Marketing strategico ci è stata data l’opportunità di partecipare ad una problem solving competition in collaborazione con Gardaland Hotels. I manager hanno proposto un’interessante sfida per noi studentesse e studenti, ossia presentare una soluzione efficace per aumentare la brand awareness dell’azienda.

A tal fine io, Beatrice, Marta e Alberto abbiamo iniziato ad elaborare un piano di marketing che fosse in grado di rispondere al problema, sviluppandosi tra fase analitica, strategica, operativa e di controllo.

Alla luce dei dati emersi dalla fase di analisi e dopo aver selezionato le “Millennials Families” come target di mercato da raggiungere, abbiamo deciso di proporre una soluzione che potesse migliorare l’esperienza di servizio attualmente offerta da Gardaland Hotels, nonché utilizzare diversi strumenti di comunicazione, sia innovativi che tradizionali, al fine di aumentare la notorietà del brand.

Grazie a questa esperienza siamo potuti entrare in contatto diretto con una realtà aziendale strutturata e abbiamo potuto applicare le conoscenze di marketing strategico ad un problema reale al quale l’azienda era esposta, elaborando concretamente un piano di marketing.

Inoltre, dovendo esporre il progetto davanti a manager, docenti e numerosi compagni di corso, abbiamo sicuramente affinato le nostre capacità di public speaking!”

Enrico, studente di Management e strategia d’impresa

#storiediunivr: la mia esperienza universitaria più divertente

“Di esperienze belle all’Università di Verona ne ho avute parecchie, sia per quanto riguarda le lezioni, sia per le persone che ho incontrato. “#storiediunivr” è stato un progetto di cui mi sono occupato durante lo stage nell’Area Comunicazione dell’ateneo: insieme ad altri colleghi facevamo interviste agli studenti in giro per il chiostro e loro ci parlavano liberamente della loro vita universitaria. Sicuramente questa è stata una delle attività più divertenti a cui mi sono dedicato mentre facevo la magistrale di Editoria e Giornalismo. A marzo mi sono laureato e ora lavoro per un’azienda nel settore della gestione delle risorse umane”.

 

Lorenzo, laureato in Editoria e Giornalismo 

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑